36.2 C
Napoli
giovedì, Agosto 18, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Furia Immobile contro Cairo, il calciatore napoletano: “Tutti sanno chi sono”


Nonostante la salvezza aritmetica del Torino, si è accesa una grande polemica tra il presidente dei granata Urbano Cairo ed il centravanti biancoceleste Ciro Immobile. Botta e risposta sui social tra i due. La società capitolina pronta ad agire per vie legali.

Lite Cairo-Immobile, cos’è successo

Tra il presidente del Torino Urbano Cairo e l’attaccante della Lazio, e due volte ex granata Ciro Immobile, sono volati stracci. Gli strascichi, figli degli ormai eterni veleni tra Lazio e Toro, si sono protratti fino ad oggi, quando il club di Lotito in difesa del suo giocatore ha emesso una dura nota in cui denuncia le “accuse infamanti” subite da Immobile e la volontà di “tutelare in ogni sede”, il proprio giocatore. Attorno a mezzanotte il centravanti, attraverso un post su Instagram ha spiegato cos’è successo. Il presidente Cairo avrebbe rivolto offese e accuse a Immobile, incolpandolo “di aver giocato col sangue agli occhi”  e accusandolo di aver giocato la gara d’andata positivo al covid. Immediato il commento della moglie Jessica, che in un messaggio ha preso le difese del marito: “povero mondo”. Il bomber campano ha poi aggiunto “Tutti sanno chi è Ciro Immobile. Dentro il campo, e soprattutto fuori”.

La risposta del presidente Cairo

Il presidente granata,  in una nota di stamattina ha risposto per le rime al detentore della scarpa d’oro 2019-20: “Sostiene che tutti sanno chi è Ciro Immobile? Anch’io so chi è Ciro Immobile, proseguendo via via con una sequela di rancori evidentemente mai sopiti: “dopo i fallimenti col Dortmund e col Siviglia, mi ha telefonato e mi ha chiesto di riportarlo al Torino e l’ho accontentato”. Ma dopo “un girone di ritorno non molto brillante”, il numero uno granata spiega che per affetto lo avrebbe ancora una volta riscattato. Cairo commenta amareggiato la partenza dell’attaccante: “Non mi ha chiamato personalmente, ma mi ha fatto dire dal suo procuratore, che per motivi personali non poteva restare a Torino. Il presidente prosegue: “Allora non l’ho riscattato perché ho capito chi è Ciro Immobile“.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Choc nel Napoletano, fratelli di 12 e 13 anni accoltellano l’amante della mamma

Due ragazzini di 12 e 13 anni, insieme al padre, hanno aggredito e ferito a coltellate un uomo "colpevole"...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria