28.9 C
Napoli
domenica, Agosto 14, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Incendio nel carcere di Santa Maira C.V., ustionati due agenti della penitenziaria


Paura nel carcere di Santa Maria Capua Vetere. Due agenti sono stati ustionati dalle fiamme divampate all’interno di una cella. “Ancora gravi fatti all’interno del carcere di S.Maria Capua Vetere, che da mesi l’OSAPP denuncia essere allo sbando. L’episodio più grave è accaduto ieri nel Reparto detentivo Danubio e avrebbe avuto tragiche conseguenze se l’intervento degli Agenti di Polizia Penitenziaria non fosse stato provvidenziale”. Queste le parole del segretario generale e regionale OSAPP.

I fatti sono successi ieri sera. Un detenuto italiano rinchiuso nel Reparto Danubio, si legge su Cronache della Campania, avrebbe incendiato la sua cella. Pronto l’intervento del personale che si è mosso per spegnere l’incendio e portare fuori il detenuto, fortunatamente illeso.

“A farne le spese sono stati i due agenti entrambi ustionatispiega in una nota l’Osapp – ed a loro va tutta la solidarietà e vicinanza. Oramai la situazione è al collasso occorrono urgenti correttivi e provvedimenti da parte del DAP, le soluzioni tamponi non sono idonee e pregiudicano l’organizzazione del lavoro e l’operatività del personale oramai allo stremo è stanco di subire di tutto e di più. Si prevede un estate rovente senza contromisure adeguate per impedire fatti incresciosi”.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alberto Raucci
Alberto Raucci
Alberto Raucci, 27 anni. Dal 2018 collaboro con InterNapoli.it, diventando giornalista pubblicista (e conseguendo quindi il tesserino) nel 2020. Nel corso degli anni ho avuto modo di scrivere anche per AbbìAbbè, giornale online e mensile in carta stampata. Abile nella produzione e nel montaggio video.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Fiamme allo Chalet di Giugliano, un video immortala gli autori del raid

Pochi secondi. Per posizionare l'auto a ridosso dello chalet del Centro a Giugliano e darla alle fiamme. Pochi secondi...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria