funivia

Sospesa l’inaugurazione della caserma dei vigili del fuoco, prevista per domani a Giugliano in Campania. Dopo la tragedia sul Lago Maggiore, che ha visto la funivia che collega Stresa con il Mottarone precipitare, gli organizzatori dell’evento hanno convenuto sulla necessità di annullare lo stesso.

«Una scelta dettata dal rispetto delle vittime dell’incidente alla funivia del Mottarone a Stresa. – spiega il deputato Salvatore Micillo – Massimo cordoglio alle famiglie delle vittime.» L’inaugurazione della sede, sita a Lago Patria, dei vigili del fuoco, è così rinviata a data da destinarsi.

Precipita funivia in Piemonte, il bilancio è tragico: 13 morti e bimbi feriti gravemente

E’ salito ad 13 il bilancio delle vittime dell’incidente alla funivia del Mottarone, a Stresa. “Il bilancio definitivo del tragico incidente è di 13 vittime e due feriti gravi elitrasportati a Torino”, scrive il Soccorso Alpino su Twitter. Tutte morte sul colpo, mentre due bambini di 9 e 5 anni, in codice rosso, trasportati a bordo di due eliambulanze in codice rosso all’ospedale Regina Margherita di Torino.

Sul luogo dell’ incidente, le squadre del Soccorso Alpino e Speleologico sono ancora al lavoro insieme ai Vigili del Fuoco e ai Carabinieri.

Sulla cabina della funivia Stresa-Mottarone precipitata c’erano – secondo quando si apprende – 15 persone.

Uno dei bambini feriti, 5 anni, ha riportato trauma cranico, toraco-addominale e fratture agli arti inferiori. Secondo quanto si è appreso è cosciente. Il secondo bambino, di 9 anni, rianimato e sottoposto a Tac. Uno dei bambini feriti a Stresa è intubato ed è stato sottoposto a un massaggio cardiaco di 6 minuti al pronto soccorso dell’ospedale Regina Margherita di Torino. L’altro bambino è in prognosi riservata in Rianimazione.

 

funivia

 

Dopo la tragedia sul Lago Maggiore, che ha visto la funivia che collega Stresa con il Mottarone precipitare, gli organizzatori dell’evento hanno convenuto sulla necessità di annullare lo stesso.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.