23.1 C
Napoli
sabato, Maggio 21, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

La giunta del Senato salva Cesaro, centrodestra e Iv dicono ‘no’ ai domiciliari


La Giunta delle immunità parlamentari di palazzo Madama ha dato il via libera alla relazione del senatore di Italia Viva Giuseppe Cucca che chiede di rigettare la richiesta di arresti domiciliari per Luigi Cesaro, senatore campano di Forza Italia. I componenti della giunta si sono espressi in 12 contro l’arresto e in 7 si sono astenuti.

Il voto finale ora spetta all’Aula. Cesaro è indagato per concorso esterno in associazione mafiosa, e la richiesta dai domiciliari è stata avanzata dal Gip di Napoli più di due mesi fa, lo scorso settembre. Gli esponenti di Iv, tra l’altro, non solo hanno redatto la relazione, ma l’hanno anche votata insieme ai colleghi del centrodestra.

L’INCHIESTA SU CESARO

L’inchiesta è quella della Dda partenopea e dei carabinieri del Ros sui patti politici-camorristici che avrebbero retto l’amministrazione di Sant’Antimo, e sui rapporti tra il clan Puca e la famiglia Cesaro. A giugno 2020 l’indagine portò in carcere Antimo Cesaro, fratello di Luigi, invece furono disposti i domiciliari per gli altri fratelli Aniello e Raffaele Cesaro, tutti sotto processo a Napoli Nord. Con la notifica delle misure cautelari si apprese che i pm avevano chiesto il carcere per Luigi Cesaro.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Picchia due falegnami in provincia di Napoli, poi minaccia di incendiare il negozio: denunciato

Picchia due falegnami e minaccia di incendiare il negozio, alla fine viene arrestato. Un 45enne ivoriano si è armato...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria