Macellaio arrestato a Caivano: ha rubato corrente per 5 anni. Danno di 40 mila euro

Immagine di repertorio

Con l’approssimarsi del periodo delle Festività di fine anno, i Carabinieri del NAS di Napoli, unitamente ai Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli, hanno eseguito numerosi controlli, nei settori di competenza, allo scopo di prevenire attività illecite in danno dei cittadini.

A Caivano i Carabinieri del NAS di Napoli, dopo aver sottoposto a verifica igienico sanitaria un punto vendita di carni e salumi, hanno individuato un’anomalia nel misuratore di energia elettrica, sito all’ingresso dell’attivita’, per cui, dopo aver richiesto ed ottenuto l’appoggio di personale specializzato della società distributrice di energia elettrica, hanno accertato la manomissione interna dei circuiti del misuratore di energia, accertando un furto di energia elettrica perdurante da circa 5 anni di oltre quarantamila euro ed hanno tratto in arresto il gestore dell’esercizio. Nel medesimo contesto, gli operanti hanno rinvenuto carni ed alimenti preparati privi di qualsiasi indicazione utile alla rintracciabilita’ degli stessi e/o documentazione di trasporto, per cui si è proceduto al sequestro amministrativo di kg. 10 dei succitati alimenti