Sviene ubriaca nel supermercato, i carabinieri giocano con il figlio di 4 anni per distrarlo

Ha dell’assurdo quanto successo qualche notte fa a Genova. Una madre è stata soccorsa perché completamente ubriaca, distraendo il figlioletto e facendolo giocare. A raccontare i fatti è Il Secolo XIX:erano le 3 quando la donna, in preda ai fumi dell’alcol, è entrata in un supermercato e si accasciata a terra perdendo i sensi. In quel momento, insieme a lei, c’era anche il piccolo di 4 anni.

Alla richiesta di intervento, i carabinieri giunti sul posto, hanno preso delle spade di plastica e delle maschere giocando con il piccoletto mentre la madre veniva soccorsa e portata al Pronto Soccorso. Un vero e proprio gesto di sensibilità messa in atto dalle forze dell’ordine.