Maneskin
La band romana Maneskin vincitrice di Sanremo

I Maneskin, vincitori della 71esima edizione del Festival di Sanremo col brano Zitti e buoni, sono stati accustai di plagio da i Nebra, una rockband napoletana.

I Maneskin accusati di plagio

La band dei Nebra, composta dal chitarrista Gigi Gargiulo, dal bassista Francesco Fiordellisi e dal batterista Alfredo Manzo, ha accusato i Maneskin di aver copiato il riff.  La canzone è Fuoco al Fuoco, depositato in Siae nel 2017 e sul web dal 2016.

Pronti ad agire per vie legali

La band napoletana, rintracciata da vari giornali, si è detta intenzionata ad agire per vie legali, anche se appaiono sfiduciati nell’affrontare un colosso della musica come Sony, casa discografica dei Maneskin.

Altra accusa

Questa è la seconda accusa di plagio per i giovani rocker romani. In piena gara a Sanremo un’altra accusa di plagio era arrivata dagli Anthony Laszlo per la presunta somiglianza con la canzone F.D.T.

Chi sono i vincitori di Sanremo

Nel 2017 i Maneskin prendono parte all’undicesima edizione del talent show X Factor. Dopo aver superato le fasi iniziali del programma con grande successo, si classificano al secondo posto, sotto la guida del mentore Manuel Agnelli. In concomitanza con il talent esce Chosen, EP prodotto da Lucio Fabbri, certificato doppio disco di platino dalla FIMI e contenente l’omonimo singolo, che riceverà medesima certificazione.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.