Italia spaccata in 2. Allerta meteo in 7 regioni: attesi nubifragi e temperature a picco

Una nuova perturbazione in arrivo dal nord Europa sta già portando un serio peggioramento delle condizioni meteo su alcune regioni del nostro Paese. Forti piogge e qualche temporale infatti, sono tutt’ora in atto sul molti tratti del Nord specie su alto Piemonte, alta Lombardia, l’ovest Emilia, il levante ligure fino ai settori settentrionali della Toscana. Il resto del Paese – riporta IlMeteo.it – invece gode di un tipo di tempo decisamente più tranquillo.

Prestiamo dunque attenzione alle PROSSIME ORE in quanto questa nuova perturbazione attiverà un ulteriore fase di maltempo che colpirà praticamente tutte le regioni settentrionali sino alla Toscana e alle Marche. Questa ennesima parentesi di tempo a tratti perturbato potrà assere accompagnata da piogge anche abbondanti, intensi rovesci e forti temporali localmente grandinigeni.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte, alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati, ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta.A causa degli importanti fenomeni previsti e in atto è stata valutata per domenica 8 settembre, allerta arancione per rischio idraulico sul bacino del basso Brenta-Bacchiglione in Veneto. L’allerta gialla, per la giornata di domenica, sarà sui restanti settori del Veneto, sul Friuli Venezia Giulia, su gran parte di Lombardia, Piemonte, Liguria, Emilia-Romagna e sulla Toscana settentrionale.

Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo. Le informazioni sui livelli delle allerte regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l’evolversi della situazione.