30.3 C
Napoli
lunedì, Luglio 15, 2024
PUBBLICITÀ

Festeggia la specializzazione al TFA ma dimentica il marito nella dedica, minacciata di morte

PUBBLICITÀ

Insegnante originaria della provincia di Caserta celebra la specializzazione al TFA, ma nella dedica sui social non menziona il marito che la minaccia di morte. L’uomo è stato arrestato dai carabinieri su sua stessa richiesta.

La minaccia e l’arresto

I fatti si sono svolti ieri, martedì 11 giugno, presso il comune di Orta di Atella. Un’insegnante, nel giorno in cui avrebbe dovuto festeggiare il raggiungimento dell’ambita specializzazione al TFA sostegno, si è invece ritrovata vittima di gravi minacce da parte del marito 60enne. Anziché condividere l’entusiasmo per il traguardo professionale della moglie, come è stato segnalato anche dalla stampa locale, l’uomo ha minacciato di morte la moglie e di darle fuoco solo perché non era stato incluso tra le persone a cui aveva dedicato alcuni post sui social per celebrare la specializzazione appena conseguita. L’uomo, che riteneva di essere tra le persone che più l’avevano supportata e che quindi si aspettava di essere menzionato, quando si era reso conto che non sarebbe successo ha letteralmente perso il controllo.

PUBBLICITÀ

Allertate dalla vittima nel pomeriggio di martedì 11 giugno, le forze armate sono intervenute prontamente presso l’abitazione dei coniugi, sposati da trent’anni. Nonostante la presenza dei Carabinieri, l’uomo ci ha tenuto ha ribadire le terribili minacce nei confronti della moglie, portando così al suo arresto.

Una violenza psicologica che durava da tempo

È stato stesso il marito, ancora fuori di sé, a chiedere alle forze armate di arrestarlo dicendo che, altrimenti, avrebbe ucciso la moglie anche davanti a loro.

Presso gli uffici del Comando Stazione di Orta di Atella, la donna ha sporto denuncia e raccontato che, già da tempo, era vittima di ingiurie e violenze psicologiche da parte del coniuge. Tutto questo precisando però che non c’erano mai stati episodi di aggressioni fisiche.

Si tratta, purtroppo, dell’ennesimo caso di violenza domestica e di soprusi psicologici che spesso rimangono sommersi e impuniti.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Dramma sul lido a Ischitella, 43enne muore in spiaggia

Un 43enne originario di Baiano è morto dopo essere stato colpito da un malore mentre si trovava in spiaggia....

Nella stessa categoria

PUBBLICITÀ