Il video di Ostuni

«Questa non è una discoteca, sono le quattro di mattina e io devo andare a lavorare, ma da dove ca*** venite?»Urlando queste parole, l’ex assessore alla Polizia locale è sceso in strada nel cuore della notte per interrompere la movida sotto casa sua, in via Giosuè Punto, a Ostuni. Infastidito dai rumori della musica troppo alta dello stereo (forse a batterie) portato dai ragazzi, l’ha distrutto con una mazza.

Nel filmato si vedono decine di giovani ai piedi di una scalinata, alcuni dei quali ballano intorno a una piccola cassa, modello tipo trolley utilizzate anche dagli artisti di strada, poggiata sul bordo del marciapiede. Una volta raggiunto l’impianto, l’uomo l’ha mandato in pezzi con un colpo secco.

Le immagini di quanto accaduto sono state acquisite dal commissariato locale per identificare l’uomo e capire come sia stato possibile organizzare una festa, senza autorizzazione, nel centro storico e in piena notte, violando le norme anti Covid.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.