Morte Nadia Toffa, lo strazio dell’ex fidanzato: «Ho raccolto il suo ultimo desiderio, per me era tutto»

Nadia Toffa e Massimiliano Ferrigno sono stati molto legati a lungo. Un amore tra i due solido e importante, che ha però subito una battuta d’arresto nel 2017, proprio l’anno in cui Nadia fu colpita da un malore mentre si trovava a Trieste e dopo essere stata trasportata al San Raffaele di Milano ha scoperto di avere un tumore al cervelloFerrigno ha sottolineato, però di essere sempre rimasto legatissimo a Nadia Toffa e, soprattutto, di averne raccolto l’ultimo desiderio parlandone in un’intervista a Dipiù. Ferrigno è anche autore storico de Le Iene.

Nadia Toffa si era anche fidzanzata con un altro uomo parlando di una persona «speciale», ma poco dopo era giunta la fine di questo amore visto che il nuovo compagno non riusciva a starle vicino come avrebbe dovuto nei giorni delicatissimi della malattia che l’ha condotta alla morte il 13 agosto scorso a Brescia. Massimiliano Ferrigno, quindi, non ha mai smesso di volere bene a Nadia Toffa: «Io e Nadia ci siamo visti tutti i giorni fino al giorno in cui se ne è andata. Non l’ho mai lasciata sola nemmeno un momento, sono stato io a raccogliere il suo ultimo desiderio. Dopo dieci anni ci eravamo presi una pausa di riflessione. Lei aveva trovato un altro uomo che aveva poi deciso di lasciare», dice nell’intervista rilasciata a Dipiù.