Sito web “pezzotto” per truffare i turisti, nei guai un 53enne napoletano

Truffa online

Un uomo di 53 anni di Napoli è stato denunciato per truffa dai carabinieri della Compagnia di Chieti. L’uomo in sostanza aveva creato un sito web parallelo a quello di un albergo che si trova in un piccolo centro del chietino, ed aveva fato in modo che i pagamenti o gli acconti versati dai clienti che effettuavano una prenotazione attraverso il sito ‘farlocco’ finissero su una sua carta di credito prepagata.

E’ stato un cliente interessato ad una prenotazione a notare la presenza dei due siti riconducibili apparentemente allo stesso albergo ed a segnalare tale anomalia ai carabinieri i quali hanno avviato indagini. Si è accertato che il sito “falso” è stato creato una quindicina di giorni fa ed è stato anche utilizzato da ignari clienti, ma non è stato ancora possibile quantificare l’entità della truffa. Nel frattempo è stato richiesto alle competenti autorità di chiudere il sito web fasullo.