32.8 C
Napoli
domenica, Agosto 7, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Natale, restrizioni per negozi e regole anti-Covid: “A tavolo massimo 8 vaccinati”


Il Covid ha ricominciato la sua corsa in vista del Natale, ricoveri in aumento e contagi che non si fermano. E, inevitabilmente, ritorna la massima allerta. Il virologo Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario dell’IRCCS Istituto Galeazzi Milano e professore associato all’Università degli Studi di Milano, consiglia massima attenzione soprattutto nei negozi e nei mercatini perché “convinto che un colpo di coda” della pandemia Covid ci sarà. Secondo l’esperto si potrà anche far ricorso a dei lockdown chirurgici in casi estremi. 

Il colpo di coda ci sarà, dipenderà dai nostri comportamenti, serve vaccinarsi e rivaccinarsi. La prima cosa di cui preoccuparsi sono le mascherine al chiuso e la disinfezione delle mani, sempre”, ha evidenziato a Rai Radio1, ospite di Un Giorno da Pecora, il virologo Fabrizio Pregliasco.

All’Agi, inoltre, l’esperto ha puntualizzato: “Ci sono alcune cose che tutti noi possiamo fare, la prima “e’ vaccinarci”, per evitare che la curva dell’emergenza sanitaria prenda il volo. Una possibilità questa che in base ad alcuni “modelli matematici” potrebbe concretizzarsi “arrivando a 30 mila casi giornalieri per Natale. Anche se questo è lo scenario peggiore teorico” ha detto il virologo.

I consigli dei virologi su come comportarsi ed evitare di diffondere il virus

Secondo l’esperto Francesco Menichetti, primario di Malattie infettive all’ospedale di Pisa, bisogna “Limitarsi a 6-8 persone ai pranzi di Natale, stare attenti con i bambini e con gli anziani, usare la mascherina”. Poi, una parentesi su chi ancora non si è vaccinato.

«Per aumentare le vaccinazioni anti-Covid «esiste anche un altro modo a cui stiamo ricorrendo poco, ovvero quello del sentimento sociale. Io a casa mia a cena un mio conoscente o un mio amico non vaccinato non lo invito. Se tutti quanti cominciassimo a dire che se non sei vaccinato al cenone di Natale non ci vieni, credo che qualche altra vaccinazione si recupererà».

Per il virologo Massimo Clementi «siamo ancora in tempo» per salvare il Natale dallo spettro della quarta ondata e di conseguenti eventuali misure di contenimento. «Siamo in tempo per fermare un’eventuale ondata di nuovi contagi se ci muoviamo subito e se riduciamo quella quota di persone senza nemmeno una dose di vaccino, che ancora esiste. Abbiamo una situazione invidiabile al momento rispetto ad altri Paesi anche vicino a noi come l’Austria»,

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alessandro Pirozzi
Alessandro Pirozzi
Mi presento: mi chiamo Alessandro Pirozzi, sono nato a Napoli ed ho 23 anni. Sono iscritto all'albo dei giornalisti dal 2019 ed amo profondamente la comunicazione, specie quella digitale. Dopo essermi diplomato in un istituto alberghiero, ho iniziato a 18 anni il mio percorso lavorativo con InterNapoli.it nel 2016, collaborando anche in qualità di freelancer con diverse testate digitali come Blasting News. Ho scritto per 'Cronache di Spogliatoio', giornale sportivo online, e per la testata locale AbbiAbbè.it.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Commerciante bloccato a Frattamaggiore, 22enne accusa la polizia

Denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e per non aver ottemperato all'ordine di esibizione del permesso di soggiorno o...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria