31.4 C
Napoli
domenica, Agosto 7, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Non vuole fare il vaccino e si presenta con un braccio di silicone, no-vax scoperto e denunciato


Ha dell’incredibile quanto successo nella serata di ieri, 2 dicembre. Un cinquantenne si è presentato, al momento della vaccinazione, con un finto bicipite – un deltoide in silicone – pensando di ingannare gli operatori sanitari. L’uomo voleva raggirare il sistema e ottenere dunque il green pass. Senza, ovviamente, fare realmente il vaccino. Peccato, però, che il no-vax non abbia tenuto in considerazione come il colore della pelle e soprattutto – scrive il Corriere – la percezione al tatto abbiano fatto insospettire la vaccinatrice.

«Nonostante l’applicazione in silicone fosse molto simile alla vera pelle, il colore e la percezione al tatto hanno insospettito l’operatrice sanitaria impegnata nella vaccinazione. A quel punto, quest’ultima, ha chiesto alla persona di mostrare il braccio per intero».

Il no-vax sarà denunciato

Scoperto il ‘mistero’, l’uomo ha implorato all’operatrice di chiudere un occhio. Ottenendo, per l’appunto, l’effetto contrario: sarà denunciato ai carabinieri e l’Asl segnalerà il fatto anche in Procura». Questo quanto riportato da piazza Castello: «L’episodio rasenta il ridicolo, se non fosse che parliamo di un gesto di una gravità enorme, inaccettabile di fronte al sacrificio che la pandemia sta facendo pagare a tutta la nostra comunità, in termini di vite umane e di costi sociali ed economici», commentano il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l’assessore alla Sanità Luigi Icardi.

«Il nostro grazie va, invece, a tutti gli operatori sanitari impegnati ininterrottamente da mesi nella nostra campagna vaccinale senza mai abbassare l’attenzione e la professionalità, a cominciare proprio da chi ha agito con prontezza questa sera a Biella, una delle prime Asl ad aver anche già raggiunto virtuosamente più del 93% del target di somministrazioni giornaliere che la Regione ha dato alle proprie aziende sanitarie per correre sempre più veloci con le terze dosi».

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alessandro Pirozzi
Alessandro Pirozzi
Mi presento: mi chiamo Alessandro Pirozzi, sono nato a Napoli ed ho 23 anni. Sono iscritto all'albo dei giornalisti dal 2019 ed amo profondamente la comunicazione, specie quella digitale. Dopo essermi diplomato in un istituto alberghiero, ho iniziato a 18 anni il mio percorso lavorativo con InterNapoli.it nel 2016, collaborando anche in qualità di freelancer con diverse testate digitali come Blasting News. Ho scritto per 'Cronache di Spogliatoio', giornale sportivo online, e per la testata locale AbbiAbbè.it.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Il maltempo è già arrivato nel Casertano, albero caduto blocca la strada

Oggi pomeriggio il maltempo è arrivato in Campania arrecando alcuni danni. A Maddaloni una raffica di vento ha abbattuto...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria