Operaio napoletano schiacciato da un muletto, grave in ospedale: medici amputano una gamba

 

Alle 11.43 della mattina di oggi, 18 dicembre 2019, in un impianto lavorativo in via Marcora Giovanni 50 a San Donato Milanese, poco lontano dal confine lodigiano, un ragazzo di soli 20 anni è rimasto gravemente ferito in un incidente sul lavoro. Il giovane, operaio di una ditta che realizza serrate e cancelli è rimasto schiacciato da un carico d’acciaio che, per motivi ancora in fase di accertamento, si è rovesciato dal muletto che lo stava trasportando colpendo violentemente il ragazzo. Il muletto era condotto dal titolare dell’azienda che non è riuscito ad intervenire in tempo per evitare il riversamento del materiale, che ha inevitabilmente colpito il 20enne di origini napoletane.

Il giovane, trasportato d’urgenza all’ospedale Niguarda di Milano, ha subito l’amputazione di una gamba. E’ in gravi condizioni ma non risulta in pericolo di vita. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e la polizia locale per gli accertamenti.