E’ stata emanata, con decorrenza immediata e fino al 20 ottobre 2020, la nuova ordinanza dal presidente De luca. Ecco la sintesi:

I provvedimementi

– È fatto obbligo ai bar, gelaterie, pasticcerie ed esercizi similari di chiusura dell’attività dalle ore 23,00 alle ore 06,00 del giorno successivo, nei giorni da domenica a giovedì; dalle ore 24,00 alle ore 6,00  del giorno successivo, nei giorni di venerdì e sabato. Fanno eccezione gli esercizi  presenti all’interno di strutture di vendita all’ingrosso che osservano orari notturni di esercizio. 

– Ai ristoranti, pizzerie ed altri esercizi della ristorazione (pub, vinerie, kebab e similari), è fatto  obbligo di  prevedere l’ultimo ingresso dei clienti nonché  degli avventori per asporto alle ore 23,00, per l’intera settimana. Le consegne a domicilio sono consentite senza limiti di orario.

Le norme

Restano confermate le disposizioni di cui all’Ordinanza n.75 del 29 settembre 2020, pubblicata sul BURC in pari data  e relativi Protocolli di settore allegati. Sono altresì confermate tutte le disposizioni di cui all’Ordinanza n.76 del 3 ottobre 2020, ivi compresa la proroga:

 – dell’obbligo, su tutto il territorio regionale, di indossare la mascherina anche nei luoghi all’aperto, durante l’intero arco della giornata, a prescindere dalla distanza interpersonale, fatte salve le previsioni degli specifici protocolli di settore vigenti (ad esempio per le attività di ristorazione, bar, sport all’aperto),  approvati o prorogati con le ordinanze vigenti  o riportati in allegato al DPCM 7 settembre 2020;

–  di tutte le disposizioni relative alle misure di sicurezza obbligatorie prescritte  per i titolari e gli utenti di esercizi commerciali, culturali, ricreativi, o comunque aperti al pubblico, ivi compreso l’obbligo di porre a disposizione, all’ingresso e all’interno dei locali, soluzioni idroalcoliche igienizzanti e di subordinare l’ingresso da parte degli utenti alla avvenuta igienizzazione delle mani e alla protezione delle vie respiratorie attraverso l’uso della mascherina.

Conte: Mascherine obbligatorie anche all’aperto e limitazioni per feste, nozze e funerali nel nuovo Dpcm

Si pensa anche ad un contingentamento delle presenze alle feste private e in occasione di eventi e cerimonie. E’ una delle indicazioni del Cts -che in queste ore il governo potrebbe prendere in considerazione- in merito alle misure anti contagio previste dal prossimo Dpcm. Varato mercoledì prossimo. A quanto si apprende la linea del Cts, per allontanare un aumento significativo del contagio e la necessità di un lockdown generale, sarebbe quella di una restrizione progressiva delle misure nella stagione autunnale. A cominciare da una stretta sulla movida agli orari anticipati di chiusure dei locali sino. Inoltre un aumento significativo dei controlli, oltre all’obbligo di mascherina all’aperto.

Coronavirus e matrimoni in Campania, De Luca cambia tutto: la nuova ordinanza

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha firmato un’ordinanza contenente nuove misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica. Un adeguamento del protocollo di sicurezza Wedding e cerimonie, per lo
svolgimento di ricevimenti, ovvero una parziale modifica della precedente ordinanza..

Covid: ancora su i positivi in Campania, 412 in 24 ore

Il numero dei positivi al coronavirus aumenta ancora in Campania. Nelle ultime 24 ore sono stati 412 rispetto ai 401 precedenti. In calo il numero dei tamponi effettuati, 7.250 rispetto a 7.498.
Il totale dei positivi in Campania è di 14.337 su un complessivo di 627.532 tamponi.
Nessuna vittima, il bilancio è di 465.
Calano i guariti del giorno. Sono 54 rispetto ai precedenti 103.
Il totale è di 6.472.

 

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.