Paolo Sorrentino orgoglio partenopeo, a Napoli le riprese del nuovo film

Paolo Sorrentino orgoglio partenopeo, a Napoli le riprese del nuovo film
Paolo Sorrentino orgoglio partenopeo, a Napoli le riprese del nuovo film

Il premio Oscar Paolo Sorrentino scriverà e dirigerà “È stata la mano di Dio” per Netflix. Il film è prodotto da Lorenzo Mieli per The Apartment, del gruppo Fremantle, e da Paolo Sorrentino. Le riprese partiranno a breve a Napoli.
“Sono emozionato – dichiara Paolo Sorrentino – all’idea di tornare a girare a Napoli, vent’anni esatti dopo il mio primo film. È stata la mano di Dio è, per la prima volta nella mia carriera, un film intimo e personale, un romanzo di formazione allegro e doloroso. Sono felice di condividere questa avventura col produttore Lorenzo Mieli, la sua The Apartment e Netflix. La sintonia con Teresa Moneo, David Kosse e Scott Stuber – di Netflix, sul significato di questo film, è stata immediata e folgorante. Mi hanno fatto sentire a casa, una condizione ideale, perché questo film, per me, significa esattamente questo: tornare a casa”.

Sorrentino s’ispira a Maradona

Il titolo è ispirato, ovviamente, a Maradona, che fin da ragazzino ha avuto una forte influenza sul regista. Con l’Oscar in mano per La grande bellezza lo citò insieme a Fellini, Scorsese e i Talking Heads come una delle sue fonti di ispirazione. Gli rese anche omaggio in Youth – La giovinezza, dove appesantito e rallentato, era ancora in grado di far volteggiare con grande maestria una palla per aria.

Le parole di Vincenzo De Luca

“È una bellissima notizia l’annuncio del premio Oscar Paolo Sorrentino. Girerà a Napoli il suo prossimo film, e il tema del “ritorno a casa”, nella sua città dopo vent’anni, affascina e suscita già enorme attesa non solo per gli appassionati del grande cinema”.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.