[Video]. Così inquinano la nostra terra, preso chi appiccava roghi tossici ad Afragola

Le fasi dell'incendio di rifiuti

Sorpreso ad incendiare rifiuti, arrestato dai carabinieri dopo essere stato incastrato da un filmato. I carabinieri hanno preso un residente in Torre dei Greco per reato di combustione illecita di rifiuti speciali.
L’indagine partita dallo scorso mese di febbraio con l’ausilio di videoriprese e servizi di osservazione, controllo e pedinamento.  Delineato un grave quadro indiziario nei confronti dell’indagato.  L’uomo è ritenuto autore di due roghi di rifiuti speciali. Gli incendi erano costituiti da scarti tessili, parti di carrozzeria e tappezzeria auto, plastica, pneumatici fuori uso. Ma non solo. Anche scarti di falegnameria, legno, carta e cartoni, guaine, rifiuti provenienti da demolizioni e vari rifiuti domestici – abbandonati o comunque depositati in maniera incontrollata sul territorio del comune di Afragola.
L’operazione odierna si inserisce nell’ambito delle attività della Procura della Repubblica di Napoli Nord a tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook