Malore durante la partita di Serie D nel Casertano, calciatore 18enne salvato dall'avversario
Malore durante la partita di Serie D nel Casertano, calciatore 18enne salvato dall'avversario

È crollato al suolo durante la partita di calcio di Serie D tra Matese e Vastese, ieri pomeriggio, destando terrore tra il pubblico. Per fortuna, adesso, il 18enne Pompeo Trentola è in condizioni stabili dopo gli esami che hanno escluso complicazioni. Il ragazzo è giunto in ospedale di Caserta dopo il dramma consumatosi in campo, ma adesso il peggio sembra essere alle spalle. Nelle prossime ore, intanto, il calciatore si dovrà sottoporre ad ulteriori accertamenti prima di ritornare in campo. “Il presidente Rega, la società e tutta la squadra ti aspettano – ha scritto la società sui social. Vogliamo rivederti con tutta la tua grinta sul rettangolo ci gioco”.

Sono anche emersi anche nuovi particolare sul malore accusato in campo. Ad aiutare Pompeo è stato proprio un avversario, Edoardo Monza, 21 anni. Dopo aver allertato i soccorsi, lo ha immediatamente girato su un lato, evitando che potesse inghiottirsi la lingua. A svelare il particolare è stato Cesare Salomone, team principale dell’Fc Matese. “Forse oggi si incontravano per la prima volta, da avversari. Pompeo ha avuto un malore improvviso durante la partita; Edoardo per primo ha soccorso Pompeo, girandolo e permettendo, fermando il gioco, il tempestivo intervento dei sanitari presenti. Volevo abbracciare entrambi, per la loro forza ed il loro coraggio” ha scritto sui social.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.