Ieri pomeriggio gli agenti della Polizia  del Commissariato di P.S. San Giorgio a Cremano hanno denunciato in stato di libertà due persone, G.T. e V. M. rispettivamente di 49 e 44 anni, entrambi di San Giorgio a Cremano per il reato in concorso di possesso ingiustificato di chiavi alterate e ricettazione.
In via Gramsci gli agenti hanno notato due uomini uscire da un negozio di ferramenta specializzato per la duplicazione delle chiavi i quali non appena hanno visto i poliziotti hanno gettato  un mazzo di chiavi cercando di fuggire. Gli agenti li hanno bloccati e alla richiesta del motivo per il quale avevano cercato di disfarsi delle chiavi non hanno saputo fornire spiegazioni.
Poco distante era anche parcheggiata l’auto utilizzata dai due uomini, una Fiat Grande Punto. Su quest’ultima gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato 6 mazzi di chiavi di appartamento, oggetti atti allo scasso ed un’agenda contenente diversi numeri di targa. Gli agenti hanno accertato che i numeri di targa appartengono a persone che negli ultimi periodi avevano subito un furto nelle loro autovetture all’interno delle quali erano custodite le chiavi dei loro appartamenti.
Presumibilmente il materiale rinvenuto e sequestrato sarebbe potuto essere utilizzato per futuri furti. I due uomini, che registrano precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, sono stati denunciati in stato di libertà.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.