Scoperto garage-officina della vergogna: 3 denunciati di Qualiano, Giugliano e Calvizzano

Cambio destinazione d’uso, stoccaggio illecito di rifiuti, emissioni pericolose in atmosfera, scarichi in fogna in mancanza di autorizzazione: queste le accuse a carico di tre soggetti di Qualiano, Giugliano e Calvizzano sorpresi dai carabinieri all’interno di garage seminterrato della superficie di 150 mq circa, realizzato abusivamente, dove esercitavano abusivamente, l’attivita’ di autoriparatore di autovetture in via Ripuaria località Pozzonuovo. Accertato anche lo sversamento di acque industriali in fogna civile senza autorizzazione, smaltimento e stoccaggio illecito di rifiuti, emissioni pericolose in atmosfera. elevate sanzioni amministrative per un importo pari ad euro 5.164,00 per la mancata iscrizione al registro delle imprese. L’intera attivita’, del valore complessivo pari ad euro 100.000,00, è stata sottoposta a sequestro.