Sequestri al centro migranti di Calvizzano, 66 scooter rubati e rifiuti speciali

I Carabinieri della Compagnia di Marano, di Calvizzano e i Vigili Urbani hanno fatto irruzione questa mattina in un centro d’accoglienza nel Napoletano. La struttura che accoglie migranti si trova in Viale della Resistenza, a Calvizzano. Le Forze dell’Ordine hanno effettuato numerosi controlli sul territorio.

Il centro d’accoglienza di Calvizzano è gestito da privati e ospita decine di extracomunitari. Sono stati posti sotto sequestro diversi scooter privi di targa, assicurazione e con telai contraffatti. Gli agenti hanno sequestrato in ambito dei controlli oltre 50 mezzi. Nel corso dell’ispezione i militari hanno rinvenuto decine di scooter, verosimilmente in uso ai richiedenti asilo ospiti, oltre che bici cannibalizzate e pezzi di carrozzeria abbandonati.Sottoposti a sequestro 66 scooter tutti perfettamente funzionanti: 14 sono risultati provento di furti tra napoli e provincia, i restanti 52 erano privi di targa e telaio. Sequestrati anche vari pezzi meccanici e di carrozzeria, catalogati come rifiuti speciali e rimossi da ditte autorizzate.