Processo Stefano Cucchi, il carabiniere Tedesco stringe la mano a Ilaria: «Mi dispiace»

Una stretta di mano e un «Mi dispiace». Così, al termine dell’interrogatorio in Corte d’Assise a Roma si è rivolto a Ilaria Cucchi il carabiniere è Francesco Tedesco, imputato di omicidio preterintenzionale che ha accusato gli altri due militari coimputati nel processo per la morte di Stefano Cucchi. Al termine dell’interrogatorio Tedesco si è alzato ed è andato a dare la mano alla sorella del geometra 31enne morto nell’ottobre del 2009 una settimana dopo essere stato arrestato per droga