29.7 C
Napoli
giovedì, Luglio 7, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Svuota carceri, l’annuncio del ministro: “Pene alternative sotto i 4 anni”


“L’attuazione della delega per il processo penale, i cui decreti legislativi sono in fase di elaborazione e saranno portati a breve al Consiglio dei ministri ha una parte importante che riguarda le pene sostitutive delle pene detentive brevi sino a 4 anni”: al posto del carcere la semilibertà, la detenzione domiciliare, il lavoro di pubblica utilità e la pena pecuniaria.

Lo ha detto la ministra della Giustizia Marta Cartabia, rispondendo al question time a un’interrogazione sul sovraffollamento carcerario di Lucia Annibali, capogruppo in Commissione Giustizia alla Camera di Italia Viva.

Visto che le pene fino a 4 anni “riguardano circa il 30% della popolazione carceraria”, l’impatto di queste misure “può essere molto significativo”, ha rilevato Cartabia.

Le pene alternative alle sanzioni detentive brevi potranno dare sollievo al sovraffollamento, ha detto ancora la ministra, così come anche altri interventi previsti nell’attuazione della delega, tra cui l’ampliamento della non punibilità per la particolare tenuità del fatto e della sospensione del procedimento con messa alla prova.

A sottolineare la “concretezza” di questi interventi un dato: le persone che sono in misure di esecuzione esterna “superano di gran lunga” il numero dei detenuti. “Siamo quasi a 74mila contro i 54mila e per questo è stata autorizzata, l’assunzione di unità di personale destinato agli Uepe nella misura di 1092 unità e 11 dirigenti”, ha osservato Cartabia. Rispondendo a una sollecitazione contenuta nell’interrogazione, la ministra ha anche fatto riferimento alla liberazione anticipata: “se ne discute per valutare se innalzare la detrazione della pena, in particolare per i due anni di pandemia.In effetti in questi due anni il carcere è stato più duro e afflittivo, giustamente se ne discute”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Lacrime di dolore nell’Agro Aversano, Giuseppe muore a 22 anni

La comunità di Orta di Atella sconvolta dal dolore per la scomparsa di Giuseppe Di Micco. Il giovane, di...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria