Terribile tragedia sconvolge Torre Annunziata, padre accoltella il fidanzato della figlia nel sonno

Ha del folle quanto successo a Varese, ma che ha colpito anche la comunità di Torre Annunziata. Un uomo ha accoltellato due volte il fidanzato della figlia 17enne che dormiva insieme a lei nella notte. Prima un fendente all’emitorace, poi all’addome: entrambe le coltellate quando il ragazzo, Maicol Traetta, rapper 24enne, stava dormendo.

I fatti sono accaduti martedì scorso a Vedano Olona, in provincia di Varese. L’aggressore è un 49enne di Torre Annunziata ed il Gip del Tribunale di Varese -riporta Il Fatto Vesuviano– ha disposto per lui la custodia in carcere. L’avvocato del 49enne ha chiesto però che il suo assistito venga trasferito in una struttura psichiatrica. Il padre della ragazza soffriva già di problemi psichici e da quando aveva smesso di curarsi -spiega l’avvocato- si erano presentati i problemi. D’altra parte quest’ultimo ha anche richiesto aiuto e assistenza, ma la burocrazia ci ha messo il suo: siccome l’uomo è di Torre Annunziata e quindi non del posto, le strutture non lo hanno accettato.

La coppia di ragazzi viveva nell’appartamento dell’uomo, divorziato dalla moglie da diverso tempo. Sotto choc la figlia dopo il dramma.