Tra chi ha le valigie pronte, c’è chi pensa al rinnovo: Hysaj controcorrente

(Hysaj in azione contro il Crotone - Goal.com)

E’ passato il momento degli abbracci. Superato anche il momento dei bilanci, dei rimpianti e degli sfoghi. E’ tempo di decisioni, è tempo per un nuovo Napoli. Differentemente dalla routine, questa volta non sembra essere solo un modo di dire. Le voci di mercato si rincorrono nei corridoi del Centro Tecnico di Castelvolturno. Nelle redazioni di mezza Italia si fa a gara a chi indovina la destinazione di buona parte dell’ossatura dell’unico antagonista credibile della Juventus. Hamsik verso la Cina, Albiol con la voglia di casa, Callejon corteggiato dal diavolo. La partita a scacchi tra De Laurentiis e il Mister, poi, non fa che alimentare l’incertezza oltre a far vestire dicerie (Ancelotti al Napoli) da notizie. Che notizie non sono ancora, ovviamente. Insomma, si preannuncia un’estate rovente per i tifosi della maglia azzurra. Ma in tutto questo trambusto da fine della scuola, c’è chi ha già detto presente al Napoli che sarà: Helsed Hysaj.

hysaj-albania-napoli-rinnovo
Hysaj con la maglia (e la fascia da Capitano)della Nazionale albanese – Google

La conferma di Helseid Hysaj attraverso le parole del procuratore

«Resterà a Napoli in ogni caso. Con o senza Sarri. Abbiamo iniziato a parlare del rinnovo: Elseid è molto giovane, e dal prossimo anno l’accordo sarebbe vicino alla scadenza. Quindi il rinnovo va fatto, come il discorso con il Napoli. Poi se la società volesse mandarlo via, la situazione cambia. Ma non credo che andrà così». Così Mario Giuffredi, procuratore del terzino destro del Napoli e della Nazionale albanese, intervistato a Radio Crc. Considerando che anche il suo nome era stato aggiunto alla lista dei probabili partenti, in caso di addio di Mister Sarri, si tratta di una decisione controcorrente. Il pubblico partenopeo e il Napoli stesso meritano continuità che solo queste dichiarazioni e decisioni possono assodare.