Villaricca. Gambizzato durante la rapina al distributore Als, il titolare: “E’ assurdo”

villaricca distributore als rapina
Sangue al distributore Als

«Auspico un intervento deciso delle forze dell’ordine, è già la terza rapina in meno di 20 giorni. Lavorare in queste condizioni è assurdo». Giulio Palumbo, titolare del distributore di benzina Als sul versante villaricchese della Circumvallazione Esterna è stanco: ancora una volta la sua attività è stata presa di mira dai malviventi e tutto nel giro di poche settimane. L’ultima volta nell’ordine di tempo nella serata ieri, quando due balordi in sella allo scooter hanno ferito alla gamba a colpi di pistola uno dei dipendenti dell’Als costrin gendolo al ricovero all’ospedale di Giugliano e ad una prognosi di alcuni giorni.

«In questo territorio è diventato impossibile portare avanti un’impresa commerciale – aggiunge Palumbo – C’è sangue dappertutto al distributore a a terra dopo la rapina, è stata un’esperienza spaventosa». Ad indagare sull’episodio che ha portato al ferimento del dipendente dell’Als sono i carabinieri della stazione di Villaricca diretta dal maresciallo Salvatore Salvati.