Nella giornata odierna inoltre gli uomini della squadra di p.g. compartimentale durante lo svolgimento dei servizi finalizzati alla repressione dei reati all’interno della stazione ferroviaria di Napoli Centrale, bloccava e controllavano un cittadino extracomunitario, noto perché già arrestato per il reato di furto aggravato.
G. A., marocchino di anni 31,  in modo frettoloso e con fare circospetto si dirigeva verso l’uscita della stazione reggendo nelle mani un telefono cellulare Iphone. Alla specifica richiesta di chi fosse il telefonino, lo straniero non forniva risposte convincenti.
Deferito in stato di libertà per il reato di ricettazione, dai controlli effettuati  emergeva a suo carico una nota di rintraccio per la sottoposizione alla misura cautelare degli arresti domiciliari, per il reato di furto e violenza sessuale ai danni di una donna avvenuta in Torre del Greco.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.