Vito Molaro, giovane attore originario di Tufino, un piccolo paesino in provincia di Napoli, è morto nella notte del primo giorno del 2020 in un ospedale a Roma. Il ragazzo era affetto da una grave forma di fibrosi cistica, malattia genetica ereditaria. Vito era ricoverato da qualche giorno nella capitale.

Il giovane era comparso in piccoli ruoli in vari film: “TuttoApposto”, Troppo Napoletano” con Serena Rossi, “San Valentino Stories”, “Il Mio Uomo Perfetto” e anche nella soap opera napoletana “Un Posto al Sole”. Da qualche tempo le sue condizioni si erano aggravate: “Si ha sempre una ragione per risollevarsi, sempre” scriveva sui social.

 

Il leone é ferito ma non é morto.
Auguri ii a tutti di un buon 2020 🍾
SI ha sempre una ragione per rialzarsi, sempre

ito studiava recitazione a Castellammare di Stabia e combatteva contro una terribile fibrosi cistica che non gli ha lasciato scampo.

“Prendi un sorriso e regalalo a chi non lo ha mai avuto. Prendi la bontà e regalala a chi non sa donare. Crediamoci che insieme un sogno si può realizzare”, scriveva qualche settimana fa Vito sulla sua pagina Facebook. Alla didascalia allegata una foto con Alessandro Siani.

Tantissimi i post di dolore lasciati su Facebook. Vito sognava una carriera da attore ma il destino crudele gli ha voltato le spalle. Vito ha sempre guardato in faccia la malattia e l’ha combattuta tenendo sempre aggiornati i suoi amici sulla sua pagina social. L’ultimo messaggio la notte di Capodanno dall’ospedale Policlinico Umberto I di Roma. Si legge: “Il leone é ferito ma non é morto.
Auguri ii a tutti di un buon 2020 🍾
SI ha sempre una ragione per rialzarsi, sempre 🌹”

Chi era Vito Molaro

Aspirante attore, come riportato dal sito blastingnews.com, aveva già partecipato come figurante e come comparsa in alcuni film e lungometraggi, tra i quali ricordiamo: ‘Reciprocitas’; ‘Tutto apposto’, videoclip musicale del comico di ‘Made in sud’ Pasquale Palma; il film ‘Il mio uomo perfetto’ che lo ha visto recitare accanto agli attori Francesco Testi e Nancy Coppola; la soap opera di Rai Tre ‘Un posto al sole‘; il film ‘Troppo napoletano’ con Gigi e Ross e Serena Rossi; ‘San Valentino’s Stories’, lungometraggio con Gigi e Ross, Denise Capezza e Rosaria De Cicco, Gennaro Silvestro, Mario Porfito e Gianni Ferreri.

Nel 2015 aveva partecipato anche alla trasmissione televisiva ‘Storie vere’, in onda su Rai Uno, come testimonial della sua patologia, la fibrosi cistica, malattia molto diffusa tra giovani e bambini.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.