“Voglio denunciare quel signore che dice che scendevo in pigiama e prendevo i soldi della droga”, Tina furiosa a La7

Tony Colombo e Tina Rispoli sono stati ospiti a La7 nella trasmissione di Massimo Giletti, dopo le polemiche degli scorsi mesi. Il conduttore televisivo di Non è l’arena ha ricostruito i legami camorristici dell’attuale moglie del cantante neomelodico. Dopodiché si è verificato il putiferio e l’atmosfera televisiva si è riscaldata.

Tony Colombo ha detto: ” Sarebbe bello essere qui per cantare, sono qui perché ti hanno seguito anche mio papà e le nostre figlie”.

 

Tina ha dichiarato a Non è l’Arena: “C’è un signore che dice che scendevo in pigiama e prendevo i soldi della droga: lo voglio denunciare. Una cosa così squallida non l’ho mai fatta. Gaetano era un marito amorevole e non permetteva che la moglie facesse una cosa del genere”

IL VIDEO

I NOMI

Tony Colombo e Tina Rispoli in Procura: ascoltato anche Claudio De Magistris

 

Ascoltato per circa due ore il cantante neomelodico Tony Colombo che, nel pomeriggio di ieri, si è recato negli uffici della Procura di Napoli accompagnata dalla moglie Tina Rispoli e dall’avvocato Luigi Senese.

 

Il cantante figura tra le persone indagate nell’ambito dell’inchiesta di sostituti procuratori Maurizio De Marco e Vincenza Marra sul concerto non autorizzato di piazza del Plebiscito, tenutosi la sera dello scorso 26 marzo, ma registrato all’apposito ufficio del Comune come flash mob. Un concerto che ha preceduto le cosiddette nozze trash del giorno 27 marzo, celebrate nel Maschio Angioino, tra l’artista siciliano e Tina Rispoli, vedova del boss degli scissionisti Gaetano Marino, assassinato in un agguato scattato sul lungomare di Terracina. La moglie del cantante ha atteso all’esterno dell’ufficio dove il marito è stato ascoltato dagli inquirenti.