Zio e nipote morti in Campania, Lorenzo tornava dalla Spagna: ancora attive le stories prima dello schianto

Un terribile incidente nella notte lungo la statale 372 Telesina all’altezza dello svincolo per Campobasso, nel territorio di Torrecuso. Due persone, Rocco Guarino, noto imprenditore ufitano, e suo nipote Lorenzo S. di soli 15 anni hanno perso la vita. Gravemente ferita una 20enne, sorella e nipote delle vittime

Stando alla ricostruzione delle forze dell’ordine,  la Mercedes condotta dal 49enne, con a bordo il nipote 15enne e sua sorella 20enne si è schiantata frontalmente contro un tir che viaggiava in direzione opposta. Pare che uno dei due mezzi abbia compiuto una manovra azzardata, anche se la dinamica dell’incidente resta da chiarire. L’impatto è stato frontale.

L’auto è sbalzata per diversi metri e, per rimuovere i corpi incastrati tra le lamiere, si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco che hanno lavorato per ore. Inutili i soccorsi per zio e nipote, mentre la 20enne è stata prima rianimata sul posto dai sanitari della Croce Rossa e poi trasportata in ospedale a Benevento. La prognosi è riservata. Nessuna conseguenza invece per l’autista del tir, che nel corso della notte è stato sottoposto ai primi esami per accertarne le condizioni psicofisiche.

Le ultime stories

Lorenzo era un ragazzo solare e generoso, amava i viaggi, la musica e la pallavolo. Era da poche ore tornato da un viaggio in Spagna a Barcellona. Sul suo profilo Instagram ancora attive le stories, che durano 24 ore, prima del tragico incidente