In discoteca con il coronavirus, quarantena obbligatoria per chi è sulla lista del locale

coronavirus zurigo

Coronavirus Tutti a ballare in discoteca a Zurigo. Circa 300 persone hanno passato lo scorso fine settimana al Flamigo club a Zurigo. Peccato che un avventore era positivo e ora tutte le persone che sono andate a balllare in quel locale domenica 21 giugno dovranno mettersi in isolamento per dieci giorni. Quarantena, dunque, per 300 persone.

Ci è voluta una settimana per scoprire che uno dei ragazzi della discoteca di Zurigo è risultato positivo al test del coronavirus e quindi per avvertire tutte le persone che erano andate a ballare la stessa sera in cui è andato lui e dire loro di mettersi in autoisolamento. Nel frattempo, altri cinque si sono aggiunti al bilancio dei contagiati. Il caso è stato segnalato al medico cantonale. Si legge in una nota del Dipartimento della sanità, i cui servizi hanno preso contatto con il proprietario del locale.

Coronavirus, discoteca di Zurigo

Grazie alla lista di presenza, possibile attivare subito il contact tracing e avvertire i clienti. Anche il personale del club è in quarantena.  L’autorità cantonale ha sottolineato che l’episodio è importante per capire che bisogna evitare il più possibile gli assembramenti e se non è possibile, si deve indossare la mascherina. Il cantone avverte anche che se succederà di nuovo un caso simile i locali notturni verranno chiusi.

Su Facebook dopo il caso coronavirus, il club di Zurigo avverte che sabato il locale rimarrà aperto mentre domenica verrà chiuso: «Ciao cari ospiti del Flamingo . Questa settimana purtroppo abbiamo scoperto che 4-5 persone che si trovavano da noi e in altri locali si sono infettate dal Covid-19 . Ci siamo resi conto che c’è ancora gente che esce anche se è malata o non prende sul serio i sintomi! Ecco perché abbiamo cambiato personale del Flamingo, vengono effettuati controlli più severi e domenica il club rimarrà chiuso al momento . Sabato il Flamingo Club rimane aperto».

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK