Mugnano. Domani la commemorazione del martirio di Giuseppina Bianco

Si terrà domani pomeriggio in via Aldo Moro la commemorazione per il settantaduesimo anniversario del martirio di Giuseppina Bianco. Durante la cerimonia verrà presentato un opuscolo sulla storia della giovane mugnanese, morta a soli 17 anni durante la seconda guerra mondiale per mano di alcuni soldati americani che tentarono di violentarla. La commemorazione, che si chiuderà con una messa officiata da don Pasquale, è stata organizzata dal Comitato Giuseppina Bianco e patrocinata dal Comune. “Ringrazio quest’amministrazione comunale, in particolare il sindaco Luigi Sarnataro e l’assessore Mario Imbimbo, per averci supportato nella realizzazione di quest’evento e dell’opuscolo in ricordo della giovane martire – spiega il presidente dell’omonimo Comitato Ciro Ruggiero – Giuseppina è e deve continuare ad essere un esempio per tutti noi. Per questo la sua storia va raccontata e ricordata”. All’iniziativa sarà presente l’assessore alla Cultura Mario Imbimbo: “Giuseppina Bianco è una piccola, grande, giovane, nostra eroina. Lei, come i quattro martiri, rappresenta un patrimonio di valori da custodire e difendere: rispetto per le donne, convivenza pacifica, democrazia e libertà. Valori che dobbiamo tramandare ai nostri giovani e su cui dobbiamo costruire la nostra società”. Gli fa eco il primo cittadino Luigi Sarnataro: “Negli ultimi anni la tradizione di ricordare la storia di questa giovane martire mugnanese si era un po’ persa. Come Amministrazione abbiamo voluto recuperarla perchè siamo consapevoli di quanto sia importante mantenere viva la nostra identità storica. Il martirio di Giuseppina è parte integrante della storia della nostra città e soltanto preservando la memoria possiamo preservare il futuro”.