Antimo Campanile sceglie Villaricca per le riprese di ‘Quiet Generation’

Un terreno vuoto di Via della Libertà diventa la scena del crimine di un nuovo cortometraggio girato da Antimo Campanile. Il giovane e talentuoso regista di “Vita Veloce”, corto che ha avuto già molto successo nell’Hinterland dell’area Nord di Napoli, ha scelto nuovamente Villaricca quale luogo delle riprese di “Quiet Generation”. Il primo ciak di questo nuovo vincente progetto ha attirato molti curiosi ed ha riguardato una scena nella quale alcuni liceali si recano zaino alle spalle sul luogo di un delitto dove da poco ci sono stati i rilevamenti della scientifica. <<"Quiet Generation" , ha spiegato Campanile, è un corto su i giovani di oggi che sembrano essere diventati insensibili a qualsiasi tipologia di evento..anche il più grave. In realtà il più delle volte ne vengono travolti e non riescono ad esprimere i propri sentimenti trattenendo tutto dentro. Nel cast artistico compaiono i nomi importanti di Ciro Petrone, Giovanni Buselli, Riccardo Ciccarelli, e Miriam Rigione, tutti molto giovani ma navigati attori nel cinema italiano ed internazionale. Di non minore importanza i personaggi secondari ,interpretati da giovani attori ma che hanno ruoli cruciali nella vicenda, interpretati da nomi già noti come Peter Pergola, Letizia Vitagliano, e Valeria Cimmino. Siamo contentissimi di poter girare ancora una volta a Villaricca.>> In tutto una squadra di 12 persone accompagna Campanile nelle riprese. Una vera e propria troupe formata da ragazzi giovanissimi ,quasi tutti studenti dell’Accademia Belle Arti di Napoli, tutti con un unico scopo: quello di creare un altro progetto vincente da presentare ai vari festival del cinema Nazionali ed Internazionali.