25 C
Napoli
mercoledì, Maggio 18, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

QUALIANO, PIROZZI (ROSA): «PRG, STOP ALLE SPECULAZIONI ELETTORALI»


Liste, candidati e programmi. La Rosa nel Pugno di Qualiano (uno dei partiti che sostiene la coalizione di Pasquale Galdiero) si racconta attraverso questa intervista a Raffaele Pirozzi realizzata dall’esecutivo campano del partito. Ecco il testo di seguito.




Perché a Qualiano la Rosa nel Pugno ha aderito alla coalizione che ha il Dott. Galdiero candidato a Sindaco?


La “Rosa nel Pugno” ha aderito alla coalizione diretta dal Dott. Galdiero, d’intesa con i livelli provinciali e regionali del Partito, perchè vi è: un candidato a Sindaco di esperienza, il giudizio della stragrande maggioranza dei cittadini di Qualiano è positivo per quello che ha fatto durante la sua sindacatura; un programma, alla cui estensione abbiamo contribuito, che è fattibile e soprattutto realistico. Registro programmi di candidati a Sindaco che promettono tutto ed il contrario di tutto e che per la loro vastità vi è bisogno di 20 anni per attuarli. Infine, la presenza della “Rosa nel Pugno” connota la coalizione di una presenza di sinistra. Insomma i socialisti, libertari, riformisti e laici il 28/29 Maggio voteranno, sono convinto, la “Rosa nel Pugno”. Le 3 ragioni della nostra adesione alla coalizione sono: capacità e pulizia morale del candidato a Sindaco, programma realistico ed attuabile, caratterizzazione di centro –sinistra dello schieramento con la nostra presenza.



La “Rosa nel Pugno” come si presenta a Qualiano?


Con una lista profondamente rinnovata , pulita e con alcuni punti programmatici di accompagnamento a quello del candidato a Sindaco.



Sulla lista?


La lista è composta da giovani che portano , nella realtà ammuffita, stantia e dove gli interessi sono molto consolidati, una ventata di aria fresca,onestà e trasparenza. I meno giovani sono militanti socialisti che, da sempre, sono stati e sono punti di riferimento dei socialisti della cittadina alle porte di Napoli. Credo che la lista “Rosa nel Pugno” è quella che ha la maggiore presenza di giovani e di donne che si presenta sulla scena politica di Qualiano.Di fronte a notevoli trasformismi, salti della quaglia, candidature di convenienza la “Rosa nel Pugno” è veramente una novità piacevole.



Per quanto attiene al programma?


La “Rosa nel Pugno” è l’unica formazione politica nel variegato panorama politico che vuole dare risposte di lavoro attraverso la messa in moto dello sviluppo dell’area. Come? Stante nel dibattito regionale ed utilizzando le leggi , i finanziamenti regionali della comunità Economica Europea. Infatti, qualche mese fa, il Presidente della Giunta regionale della Campania,chiudendo il dibattito sui finanziamenti Europei 2007—2013 ha fatto 2 proposte sui finanziamenti pubblici: Costituzione dell’unione dei comuni ed agenzia di sviluppo.La “Rosa nel Pugno” si impegna ad attivare questi 2 strumenti con gli altri Comuni dell’Area Giuglianese, soprattutto partendo dall’esperienza, e dai rapporti politici che fortunatamente non mancano.



Perché questo?


La “Rosa nel Pugno”e non solo, afferma che, con l’attuale grave situazione economica che il Paese ed il Mezzogiorno deve affrontare, le uniche risorse finanziarie disponibili per il lavoro e lo sviluppo sono quasi esclusivamente quelli della Comunità Economica Europea a cui bisogna saper attingere. Per fare questo è necessario avere una classe dirigente all’altezza di questa sfida. Anche perché attingere risorse dalla Comunità economica significa fare le cose giuste per i giovani ed avere risorse finanziarie da altre fonti e non pesare sulle casse comunali. E non è poco!



Sui Servizi?


Qualche anno fa, alcuni studiosi, hanno rilevato che la crescita urbanistica non era stata accompagnata dall’adeguamento dei servizi. Da qui la pessima qualità della vita esistente sia a Qualiano che in tutta l’area Giuglianese.Prioritario per la “Rosa nel Pugno” è l’adeguamento dei servizi alla crescita urbanistica .




Questo richiama l’altro proposta su cui si gioca una partita decisiva in queste elezioni amministrative. Il Piano Regolatore Generale.


Si. Se questo decisivo strumento non è stato approvato negli ultimi 10 anni qualche responsabilità di chi ha amministrato vi è . Nessuno ne parla. Forse c’è qualche accordo? La “Rosa nel Pugno” è per una rapida approvazione del Prg –strumento decisivo per lo sviluppo ordinato del Paese- contestualmente bisogna tagliare le unghie agli speculatori. A coloro i quali hanno acquistato terreni a prezzi agricoli ed adesso sono candidati al Consiglio Comunale per fare cosa ? Forse inserire questi terreni nel Piano Regolatore addossando le spese per l’urbanizzazione a tutti i cittadini di Qualiano? La meraviglia è data dal fatto che, qualche mese fa, un partito politico pubblicò un pesante comunicato stampa contro uno dei candidati a Sindaco ed oggi questo partito appoggia questa coalizione.



Cosa è avvenuto?


Nò a speculazioni. Si alla difesa dei cittadini . E per questo chiediamo a tutti di impegnarsi pubblicamente su questi obiettivi.




E’ vero che questa tornata elettorale segnala una difficoltà dei partiti ?


Si è vero. La situazione non è solo pesante a Qualiano ma dappertutto. Bisogna riflettere a fondo sull’ esplosione delle liste civiche, delle Associazioni senza scopi di lucro e di varie aggregazioni che nascono per affrontare singole problematiche. Se questo è una vivacità che la società segnala è anche il sintomo delle difficoltà dei Partiti a convogliare verso sbocchi democratici la domanda dei cittadini. Domanda che si estrinseca nella richiesta di buongoverno, rispetto delle istituzioni , uso oculato del denaro pubblico e funzionamento dignitoso dei servizi pubblici. Se vogliamo affermare ciò e ribaltare l’attuale situazione è indispensabile che la società intera rivitalizzi i partiti e si attrezzi per segnalare ogni ingiustizia piccola e grande, di organizzarsi per il rispetto dei diritti e delle regole. La “Rosa nel Pugno” vuole essere questo.
Di fronte all’appropriazione di Partiti da parte di singoli personaggi per piegarli a fini personali, non sempre nobili,bisogna esercitare in maniera adeguata il diritto al “voto”.




Esecutivo Campano “Rosa nel Pugno”

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Napoli. Niente sussidi al reddito a chi non manda i figli a scuola ed ai parcheggiatori abusivi

La revoca delle indennità percepite dai genitori i cui figli risultino inadempienti agli obblighi scolastici è la misura di...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria