Quantcast
9.7 C
Napoli
mercoledì, Febbraio 1, 2023
Pubblicità

Addio al bonus cultura 18 anni, è scontro in Parlamento. Le opposizioni insorgono

Pubblicità

Arrivano i primi emendamenti della manovra. Addio all’App 18, il bonus 18enni per teatri, cinema, spettacoli  dal vivo, libri, abbonamenti a quotidiani e periodici, musei, concerti e mostre. Un emendamento della maggioranza (FdI, Lega e FI) abroga la misura ridestinando le risorse, pari a 230 milioni di euro annui, a finalità di sostegno del mondo dello spettacolo e della cultura. Si va dal rafforzamento del Fondo per il sostegno economico temporaneo dei lavoratori dello spettacolo al Fondo per gli operatori dell’editoria e delle librerie, dal Fondo per lo spettacolo dal vivo al sostegno delle attività di rievocazione storica de “La Girandola” di Roma.

ADDIO AL BONUS CULTURA 18 ANNI, L’OPPOSIZIONE DEL PD

Simona Malpezzi, presidente dei senatori del PD, ha così affermato in una nota inerente alla questione: “È inaudito che il Presidente della commissione cultura Camera, Federico Mollicone, e un ex sottosegretario all’istruzione, Gaetano Sasso, firmino un emendamento per abrogare 18 APP che ha consentito ai ragazzi di avvicinarsi alla cultura. Si vuole impedire la libertà e il desiderio dei giovani di accedere ai consumi culturali e così facendo si penalizza pesantemente anche l’industria culturale del Paese”. 

Pubblicità

“Ancora una volta – prosegue Malpezzi – si toccano i più fragili, quelli che grazie a 18APP hanno potuto comprare un libro, vedere una mostra, ascoltare un concerto e che senza non avrebbero potuto farlo. Questa maggioranza non capisce che dietro 18 APP c’è un desiderio di accesso alla cultura che offre opportunità educative. Perché toglierle? Questo è un governo che parla agli evasori ed è disinteressato ad investire sui giovani: zero risorse per la scuola, l’università, la cultura, il lavoro. Molto male”.

Pubblicità

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Pubblicità

Ultime Notizie

“Mi restano 5 anni di vita, aiutatemi”. Raccoglie migliaia di euro per il tumore al pancreas ma era una truffa

Madison Marie Russo inscena un tumore al pancreas. Raccoglie numerose donazioni grazie ai vari canali social, la ragazza li...

Nella stessa categoria