Apple è pronta alla rivoluzione, svelata data di uscita dell’iPhone 5G

I primi smartphone che supportano le nuove reti cellulari di quinta generazione arriveranno nel 2019, ma tra questi non ci sarà l’iPhone. A dirlo sono le indiscrezioni riportate dal Fast Company, secondo cui il melafonino 5G sarà sugli scaffali solo nel 2020.
A fornire il modem 5G a Apple sarà Intel, anche se i rapporti tra le due compagnie non sono “rose e fiori”. La compagnia di Cupertino – ha spiegato la fonte anonima – sarebbe rimasta insoddisfatta del modem 8060 di Intel, usato per il prototipo e il test di un iPhone 5G. La causa sarebbe un problema legato alla dissipazione del calore, che farebbe aumentare la temperatura dello smartphone e avrebbe anche un impatto negativo sulla durata della batteria.
Nonostante ciò, Apple nel 2020 per i suoi iPhone dovrebbe usare il modem 5G 8161 su cui Intel è al lavoro. Se tutto andrà secondo i piani, Intel sarà l’unico fornitore di modem per i melafonini.