– E’ stato rinviato a giudizio Donato Marino, 42 anni, per la morte del nipote di appena 8 anni, Ivan Marino, di Calitri (Avellino) e il ferimento del fratello Gianfranco, 43 anni, padre del bambino, a causa della terribile uscita di strada con l’auto che guidava e sulla quale viaggiavano anche Ivan e Gianfranco. Lo rende noto lo Studio 3A.Lo ha deciso il gup di Foggia Antonio Sicuranza.

Donato Marino dovrà rispondere di omicidio stradale e lesioni personali stradali gravissime dinnanzi al giudice monocratico Simona Giuliani, alle ore 9 del 27 ottobre 2021.
L’incidente accade il 21 gennaio 2018 ad Ascoli Satriano (Foggia), in località Borgo Libertà. Il bimbo morì l’11 luglio 2018 quasi sei mesi dopo l’incidente. Suo padre si salvò ma rimase 40 giorni in Rianimazione, di cui 21 in coma, a causa del trauma cranico e dell’ematoma subdurale. (ANSA).

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.