Boato a Pollena Trocchia, esplode bomba davanti un negozio: si contano i danni.

Nella notte tra il 29 ed il 30 dicembre, a Pollena Trocchia, è stato fatto esplodere un ordigno in via Massa. La deflagrazione ha causato il danneggiamento della saracinesca di un negozio e di tre auto che erano in sosta. Sono in corso le indagini dei Carabinieri.

“Vogliamo esprimere la nostra solidarietà al commerciante che ha subito questo vile attacco. Le indagini sono ancora in corso, ma anche in questo caso, come avvenuto per l’episodio della bomba nella zona commerciale di via Marconi a Casoria, si può facilmente ipotizzare che dietro ci sia una questione legata alla camorra e al racket. I commercianti ed i cittadini non devono abbassare la testa ed avere paura ma devono denunciare, così come fece nel 2017 Eduardo, il titolare di un bar nel quartiere Sanità di Napoli. Grazie alle sue denunce il clan Sequino è stato sgominato. Questa è una battaglia che dobbiamo portare avanti tutti insieme, forze dell’ordine, magistratura, istituzioni e cittadini, uniti per il raggiungimento di un obiettivo comune: la cancellazione della camorra dalla nostra terra”, sono le parole del Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

Boato nella notte a Pollena Trocchia, ordigno esplode davanti ad un concessionario [ARTICOLO 7/11/2020]

Momenti di paura quelli vissuti ieri all’intero del piazzale di un concessionario di auto a Pollena Trocchia. Un ordigno è stato fatto esplodere nella tarda serata di ieri. Sul posto, in via Garibaldi, sono intervenuti i carabinieri che hanno provveduto ad acquisire le immagini registrate dagli impianti di videosorveglianza. A riportare la notizia è Il Mattino.

Pubblicità