Carolina Marconi e Silvia Toffanin in lacrime a Verissimo
Carolina Marconi e Silvia Toffanin in lacrime a Verissimo

Carolina Marconi in lacrime a Verissimo: “Volevo un figlio e ho scoperto un tumore aggressivo“. L’ex gieffina è stata ospite di Silvia Toffanin e ha raccontato di come sta affrontando la sua battaglia più dura. 

Carolina Marconi in lacrime a Verissimo: “Volevo avere un figlio, ho scoperto il tumore”

“Tutto parte dal mio sogno di diventare mamma spiega in lacrime Carolina Marconi -. Io e Alessandro stiamo da nove anni insieme e un anno e mezzo fa abbiamo deciso di avere un bambino. Ma non arriva e abbiamo deciso di provare con la fecondazione assistita. Ho fatto diversi esami, mancava solo la mammografia. Il medico vide un piccolo nodulo, mi disse che non era niente di che. Ma dalla risonanza è risultato essere un tumore piccolo ma molto aggressivo. È stato un fulmine che mi ha trafitto nello stomaco. Quando mi hanno comunicato la diagnosi, io sono scappata e sono andata nel bar della clinica a piangere. Non lo volevo accettare“.

La forza del compagno per superare lo choc: “È uscito il mio compagno e mi ha detto che dovevamo affrontarlo. Io ho risposto ‘Non ho tempo per avere un tumore, devo fare un figlio’. Poi mi sono asciugata le lacrime e sono entrata. Mi sono operata il 6 aprile. Il 5 aprile ho scoperto che mia madre aveva un tumore alla tiroide. L’intervento è durato otto ore. Per fortuna, – continua Carolina Marconi – mia madre non ha dovuto fare né chemio né radio e mi è venuta la forza. Quando è arrivato il mio esame istologico, io mi sono autoconvinta che andava tutto bene. Invece il medico mi disse che dovevo fare la chemio per sei mesi“.

Carolina Marconi poi conclude: “Oggi ho finito le rosse e ho iniziato le bianche. Finirò tutto il 10 novembre, farò una di quelle feste. Ho avuto paura all’inizio, adesso ho una carica e una forza che sappiamo solo noi donne. La parrucca non me la metto sempre, perché ho dei calori dovuti dalla chemio. Mi piaccio pelatina, quando cresceranno i capelli torneranno. Davanti a una cosa così importante, capisci chi ti vuole bene. Tutto si affronta con forza, determinazione e coraggio. Fate prevenzione”.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.