Colpo alla camorra della Sanità, Patrizio e Antonio Vastarella al 41 bis

Patrizio Vastarella e suo figlio Antonio finiscono al carcere duro. Il provvedimento cautelare è stato disposto per il capo del sodalizio delle Fontanelle e per suo figlio nei giorni scorsi: una misura che arriva a pochi giorni di distanza da un’altra decisione simile, quella che ha interessato Antonio Genidoni, il capo della fazione rivale dei ‘Barbudos’. I due furono raggiunti, circa un mese e mezzo fa, da un’ordinanza di custodia cautelare in cui il giovane risponde di tentato omicidio.