9.8 C
Napoli
domenica, Gennaio 23, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Altro che “Non ce n’è Coviddì”, il virus arriva anche nella casa di Angela da Mondello


Nella prima ondata del Covid era stata una delle prime negazioniste della pandemia con il suo famoso “non ce n’è coviddi” gridato nelle telecamere di Canale 5 in spiaggia a Mondello. Un tormentone che ha accompagnato per mesi gli italiani anche con tanto di canzone e video realizzati senza rispettare le norme sul distanziamento. Adesso anche in casa di Angela Chianello, detta Angela da Mondello, il virus è entrato.

“Anche da noi è arrivato questo maledetto”, ha scritto la donna sul profilo Instagram che conta 120 mila follower. Ad essere positivo è il padre, che è asintomatico e sta in casa. In molti le hanno scritto “ben ti sta” e “peccato che non sia tu”. La replica della donna che voleva diventare una vip non si è fatta attendere. “Nonostante tutto, vi esce sempre cattiveria dalla bocca. Noi siamo tutti vaccinati, ma il Covid è venuto anche nelle nostre case. Adesso vi dico vacciniamoci – scrive -.

Ognuno è libero di pensare come vuole perché è giusto rispettare le nostre idee. Ma una sola cosa vi dico: mettetevi un rosario nelle mani e pregate anziché essere così cattivi. Ad alcuni il Covid ha peggiorato la cattiveria”.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alessandro Pirozzi
Mi presento: mi chiamo Alessandro Pirozzi, sono nato a Napoli ed ho 23 anni. Sono iscritto all'albo dei giornalisti dal 2019 ed amo profondamente la comunicazione, specie quella digitale. Dopo essermi diplomato in un istituto alberghiero, ho iniziato a 18 anni il mio percorso lavorativo con InterNapoli.it nel 2016, collaborando anche in qualità di freelancer con diverse testate digitali come Blasting News. Ho scritto per 'Cronache di Spogliatoio', giornale sportivo online, e per la testata locale AbbiAbbè.it.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Luigi no Vax fino alla fine, morto dopo essersi strappato il casco dell’ossigeno in ospedale

Un bravo ragazzo, un giovane amato da tutti con la grande passione della pesca e ricordato sui social dai tantissimi amici che aveva nella vita...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria