Elezioni a Mugnano, Schiattarella rompe gli indugi sulla candidatura a sindaco

Pierluigi Schiattarella rompe gli indugi ed annuncia ufficialmente la sua volontà di  candidarsi a sindaco di Mugnano. Questa la novità più importante emersa ieri nell’attesa riunione nel Pd. Il passo in avanti del Presidente del consiglio comunale si aggiunge a quello di Andrea Cipoletta, ex segretario dei democrat. Inoltre nel corso della riunione è stato chiesto al sindaco uscente di Luigi Sarnataro di sciogliere la riserva sulla ricandidatura. Il primo cittadino ha però chiesto un passaggio con le forze della coalizione per riconoscere la leadership al Pd.

Le dichiarazioni di Schiattarella

Tornando alla notizia di Schiattarella, il presidente dell’Assise lanciato ufficialmente la sfida elettorale ai suoi due competitor: “Mi candido perché voglio condividere con i miei cittadini un progetto che nasce dal territorio e per il territorio. Vorrei essere il sindaco di tutti i mugnanesi – continua Schiattarella. Voglio realizzare insieme un sogno che coinvolga tutti i giovani del paese per costruire un futuro a misura di uomini e donne che scelgono di vivere qui, di mettere su famiglia, insomma di non mollare. Il Puc, l’ambiente e la sicurezza sono solo alcune delle tematiche dell’eventuale programma politica che ci vedrà in campo“.