Elezioni Giugliano, Poziello prepara la corazzata: fedelissimi, ex Pd e volti nuovi

A sinistra Antonio Poziello. A destra dall'alto a sinistra Luigi Leonardi, Paolo De Rosa, Domenico Fontanella, Pasquale Incoronato, Tecla Magliacano Caterina Sestile, Silvia Svanera, Francesco Saverio Panico e Domenico Di Domenico

Più che una coalizione è una vera e propria corazzata quella che sta costruendo Antonio Poziello. L’ex sindaco di Giugliano annuncia quasi ogni giorno nuovi candidati e liste. Sono 8 le liste già ufficiali che lo sosterranno nella tornata elettorale del 20 e 21 settembre ma Poziello è continuamente al lavoro per arrivare a 10.  Due i partiti: Italia Viva e Europa Verde. Verranno riproposte le liste civiche del 2015 ‘Poziello Sindaco’ e ‘Giugliano Libera’. Poi ci saranno le altre civiche Orizzonti di Giulio Di Napoli, Sviluppo e Territorio di Miriam Marino,  La Città in movimento e Giugliano Unita. Altre due sarebbero già pronte. Insomma una vera e propria armata, dove all’interno ci sono innanzitutto i fedelissimi che non lo hanno tradito ma anche tanti volti nuovi e nomi altisonanti.

Fin dal giorno dopo dalla sua sfiducia, Antonio Poziello ha iniziato a tessere la tela per tornare a coprire la carica di sindaco della città di Giugliano. Da ‘animale politico’ qual è, Poziello ha quasi completato il quadro delle liste a sostegno della sua coalizione.  Un lavoro molto più certosino e meno frettoloso rispetto a 5 anni fa, quando fu costretto a costruire uno schieramento in fretta e furia dopo essere stato silurato dal Pd.

La squadra dei fedelissimi

Della squadra uscente, gran parte dei consiglieri uscenti e assessori che hanno fatto parte dell’ultima amministrazione Poziello prenderanno parte alla corsa elettorale. Della sua ex giunta, saranno ricandidati Paolo Conte, Giulio Di Napoli, Carla Rimoli, Gennaro D’Orta, Miriam Marino e Laura Poziello. Mentre daranno un appoggio esterno Adolfo Grauso e Domenico Pianese. Degli ex consiglieri di maggioranza quasi tutti ci riproveranno: Francesco Iovinella, Luigi Sequino, Giovanni Russo, Aniello Cecere,  Roberto Russo, Marianna Tartarone, Antonietta Russo, Agostino Palumbo e Giuseppe Di Girolamo faranno parte della partita. Al posto di Martina Zenna dovrebbe candidarsi il papà Umberto. Incerta la posizione di Giulia Palma. 

Poziello ripescherà anche diversi candidati che hanno ben figurato durante alle ultime amministrative ma che per una manciata di voti non ce l’hanno fatta. Tra questi l’avvocato Domenico Fontanella e Domenico Di DomenicoLa squadra sarà rinforzata con l’innesto di politici di esperienza, dissidenti usciti dal Pd ed ex Ds. A fare da dominus  è l’avvocato Pasquale Parisi, che sta dando una mano a Poziello nella composizione delle liste. Oltre a Gennaro Di Girolamo e Francesco Saverio Panico, che nel 2015 si schierarono col Pd dopo lo strappo di Poziello, è degli ultimi giorni l’ingresso nella squadra di Tecla Magliacano. La responsabile Aresc ha rotto con il Pd giuglianese e si candiderà con la lista Poziello Sindaco. Alla corte di Poziello potrebbe approdare anche Raffaele Pacilio, suo competitor alle ultime primarie. Tramontata oramai l’ipotesi di candidatura con M5S, Pacilio, insieme al suo gruppo, sta effettuando valutazioni su dove posizionarsi. “Il dialogo col M5S è oramai saltato, stiamo valutando qual è il progetto migliore rispetto alle priorità che io e la mia squadra vogliamo porre al centro del programma elettorale, ovvero questione rom e ambiente. Tra pochi giorni decideremo”, conclude Pacilio.

Le novità

Tante le novità e i nomi di spessore annunciati fino ad ora. Tra tutti cui spiccano Pasquale Incoronato, primario del reparto di Oncologia dell’ospedale San Giuliano, e il dott. Paolo De Rosa, responsabile del pronto soccorso. L’oncologo è stato inserito nella lista di riferimento dell’ex primo cittadino, la civica “Antonio Poziello Sindaco”, dove all’interno ci saranno anche altri medici ed esponenti della società civile. Candidata in Italia Viva, invece, Silvia Svanera, dirigente scolastica e archeologa di Giugliano, sorella dell’oncoematologo dell’ospedale di Giugliano Gino Svanera. Nella lista La Città in movimento ci sarà invece l’imprenditore antiracket Luigi Leonardi, mentre Caterina Sestile, sorella del compianto Salvatore, ex presidente del Giugliano, è candidata nella lista Poziello Sindaco.