19.5 C
Napoli
lunedì, Maggio 16, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

«Dammi i soldi», estorsione al caseificio: assolto il ras Filippini


Era imputato perchè ritenuto colpevole di aver chiesto una tangente estorsiva al titolare di un caseificio in provincia di Napoli. «Dammi i soldi altrimenti ti sparo», queste le parole che avrebbe urlato all’indirizzo della vittima prima di colpirla con il calcio della pistola. Per quei fatti Francesco Filippini, ras di San Vitaliano e indicato come il reggente dell’omonimo gruppo, fu condannato dal tribunale di Nola a cinque anni di reclusione. Verdetto totalmente ribaltato in appello con la Corte d’Appello di Napoli che ha assolto e scarcerato l’uomo accogliendo pienamente le argomentazioni del suo legale, l’avvocato Domenico Dello Iacono, con Filippini subito scarcerato. Filippini viene indicato come elemento di spicco dell’omonimo gruppo attivo tra San Vitaliano e Marigliano.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Travolgono una donna e cadono dalla moto, scoppia la rissa alla Sanità

Travolgono una donna e cadono dalla moto, scoppia la rissa alla Sanità.  In due, a bordo di una moto...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria