“Fedeli a Michele ‘a tigre”, chi sono i nuovi ras del clan Minichini

La cattura di Michele Minichini ‘a tigre non ha sconvolto più di tanto gli equilibri criminali a Ponticelli e dintorni. Nonostante la cattura del giovane ras e di suo fratello, i suoi fedelissimi sarebbero ancora pienamente operativi. Innanzitutto Giuseppe De Luca Bossa, zio di Minichini e, soprattutto, fratello di Antonio ‘o sicc il lggendario boss del Lotto O che, anni fa, fu protagonista della sanguinosa scissione dai Sarno culminata nell’autobomba di via Argine.

Come riportato da Cronache di Napoli insieme a lui altri due storici esponenti della cosca ribelle, Francesco Audino e Raffaele Romano, entrambi da poco scarcerati. Audino, soprannominato ‘o cinese e De Luca Bossa erano tra le persone che stavano partecipando al ‘summit’ di camorra interrotto dalle forze dell’orcline nel dicembre del 2017.