9.3 C
Napoli
lunedì, Gennaio 17, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Fingevano guasti sulle auto a noleggio: interviene l’Aidacon. Stop alle truffe nel Napoletano


Aidacon consumatori lancia l’ultimo allarme che riguarda falsi danni alle auto prese a noleggio. Una pratica commerciale scorretta che consiste nel far credere al consumatore di aver asserito danni al veicolo, anche se la vittima riconsegna l’auto senza neanche un graffio. Così dopo qualche giorno dalla riconsegna della vettura, colui che ha noleggiato l’auto vede addebitato un ingente somma di denaro sul suo conto corrente a titolo di risarcimento danni da parte del noleggio, danni che però non sono stati ovviamente mai recati.

Le dichiarazioni del presidente di Aidacon

In pratica il consumatore – spiega l’avvocato Carlo Claps presidente di Aidacon – dopo aver utilizzato l’auto noleggiata, riconsegna il veicolo senza danni e, dopo  qualche giorno, si vede addebitato un importo a titolo di risarcimento danni (mai) causati all’autovettura.

La gravità della “ truffa” consiste nel fatto che il prelievo avviene in maniera del tutto arbitraria dalla carta di credito registrata al momento del noleggio (obbligatoria, proprio per cautelarsi da eventuali incidenti). Tra i tanti reclami che ci sono pervenuti nelle ultime settimane da cittadini napoletani, segnalo quello di A.S. al quale, nel sottoscrivere il contratto di noleggio, veniva specificato che l’auto non presentava graffi e ammaccature, tanto da evitare di fatto un attento controllo. Una volta riconsegnata la macchina, A.S. in buona fede e sicuro di non aver provocato danni, si allontanava dalla concessionaria senza subire contestazioni. Salvo poi vedersi addebitato dopo qualche giorno sulla carta di credito una somma pari a quasi mille Euro per danni che avrebbe provocato all’autovettura noleggiata”.

Il persistere di tali imbrogli ha insospettito l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, che ha avviato indagini a tappeto per scongiurare ulteriori truffe. Aidacon consumatori consiglia di fotografare accuratamente l’auto, nonché di verificare se l’autovettura al momento del ritiro presenti qualche anomalia; inoltre, all’atto della riconsegna, bisogna chiedere lo sblocco immediato delle somme impegnate sulla carta di credito.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alberto Raucci
Alberto Raucci, 27 anni. Dal 2018 collaboro con InterNapoli.it, diventando giornalista pubblicista (e conseguendo quindi il tesserino) nel 2020. Nel corso degli anni ho avuto modo di scrivere anche per AbbìAbbè, giornale online e mensile in carta stampata. Abile nella produzione e nel montaggio video.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Ucciso di botte dal patrigno, ipotesi riesumazione per il piccolo Giuseppe

Potrebbe essere riesumata e sottoposta ad altri esami la salma del piccolo Giuseppe Dorice. Il bimbo di sette anni...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria