Una gran folla ha atteso l’arrivo del feretro alla Santissima Annunziata. Alle 14,30 si sono, infatti, tenuti i funerali del giovane Niccolò, il 20enne diversamente abile morto dopo una caduta dalla carrozzella.

 

“Ci hai resi tutti più attivi e attenti”

“La tua presenza tra noi non è venuta meno, ma è ora definitivamente ancorata alla radice di ogni cosa per la vita eterna. Ci hai resi tutti più attivi e attenti dice il sacerdote nell’omelia – Ci hai dimostrato che la vita è vocazione. Il nostro silenzio è  di chi rimane stupito guardando la tua vita”.

 

 

Niccolò ucciso da una buca e dalla sorte

Costretto a vivere su una carrozzella pper una micidiale distrofia di Duchenne, la sorte ha continuato a tormentare Niccolò fino a condurlo alla morte. A Niccolò (20 anni) è stata fatale una buca in piazza Brunelleschi a Firenze per farlo crollare dalla carrozzina, urtando con violenza la testa contro il terreno.

 

Niccolò ha cercato di tranquillizzare i genitori

«Babbo, sono caduto per terra. Vieni a prendermi». Così ha avvisato casa di quanto era accaduto, cercando però di non far preoccupare mamma e papà. Era lucido quando ha chiamato casa, ma con il passare delle ore le sue condizioni sono peggiorate.

 

Le ultime parole del 20enne

In serata il suo cuore è impazzito e Niccolò ha capito che non avrebbe visto una nuova alba e ha sussurrato: «Mamma, sento che sto andando di là. Ma non vi preoccupate, io sono pronto».

Parole che riecheggeranno per sempre nelle teste dei genitori, che hanno dovuto dire addio apprezzato e voluto bene da tutti.

 

 

Niccolò ha cercato di tranquillizzare i genitori

«Babbo, sono caduto per terra. Vieni a prendermi». Così ha avvisato casa di quanto era accaduto, cercando però di non far preoccupare mamma e papà. Era lucido quando ha chiamato casa, ma con il passare delle ore le sue condizioni sono peggiorate.

 

Le ultime parole del 20enne

In serata il suo cuore è impazzito e Niccolò ha capito che non avrebbe visto una nuova alba e ha sussurrato: «Mamma, sento che sto andando di là. Ma non vi preoccupate, io sono pronto».

Parole che riecheggeranno per sempre nelle teste dei genitori, che hanno dovuto dire addio apprezzato e voluto bene da tutti. 

Domani i funerali

Una gran folla è, infatti, attesa per domani, quando alle ore 14,30 alla Santissima Annunziata sarà dato l’ultimo saluto allo sfortunatissimo Niccolò.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.