conad furto nutella napoli
Foto di archivio

Erano giunti a Benevento con un’auto presa a noleggio per rubare soprattutto cibo. I due erano particolarmente ghiotti di Nutella. Però sono stati bloccati e ora sono agli arresti domiciliari. Si tratta di A.F., 49 anni, e C.R., 56 anni, entrambi napoletani.

Nella tarda serata di lunedì hanno raggiunto il supermercato Conad all’interno del centro commerciale Buonvento. Nel carrello hanno messo 61 barattoli di Nutella, 4 bagnoschiuma, carta igienica, una confezione di biscotti e una di tovaglioli per un importo di circa 400 euro.

Poi si sono avvicinati a una delle casse chiuse e rimossa la sbarra si sono allontanati. Un’azione notata da una cassiera che ha dato l’allarme. Pertanto gli addetti al supermercato li hanno rincorsi e hanno avvisato il 113. Sul posto sono giunti gli agenti della Squadra Volante della Questura e della Mobile.

BLOCCATI NEL PARCHEGGIO CON LA NUTELLA

I due bloccati nel parcheggio del centro commerciale mentre stavano caricando la merce sottratta. Il sostituto procuratore Maria Gabriella Di Lauro disponeva, quindi, gli arresti domiciliari e il processo per direttissima. Rito svolto martedì mattina davanti al magistrato monocratico Francesca Telaro.

Uno dei due, A.F., in una dichiarazione spontanea sosteneva di essere in difficoltà economiche per la sua attività di ristorazione. I due sono stati difesi dagli avvocati Fabio Russo e Andrea Scordamaglio. Il magistrato Telaro ha convalidato e confermato gli arresti domiciliari. Disposto che il processo con il rito abbreviato proseguirà nell’udienza del 25 maggio.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.