18.5 C
Napoli
martedì, Aprile 16, 2024
PUBBLICITÀ

“La musica italiana torna su Instagram e Facebook”, c’è l’annuncio ufficiale

PUBBLICITÀ

La musica italiana tutelata da Siae torna su Instagram e Facebook, grazie all’accordo transitorio tra Meta e la Società degli autori e editori. Lo annuncia la stessa Siae, che esprime “soddisfazione per questo risultato, cercato e raggiunto, ma rimane comunque impegnata a tutelare gli interessi dei suoi iscritti, continuando a lavorare instancabilmente per raggiungere un accordo definitivo e duraturo improntato all’equità e alla trasparenza, così come chiede anche la direttiva europea sul Copyright. Si impegna inoltre a portare avanti le negoziazioni nel rispetto delle decisioni e delle misure cautelari dettate dall’Antitrust”.

Tornano le canzoni italiane nelle stories Instagram e Facebook, imposta a Meta la trattativa con la Siae

Lo scorso marzo il mancato accordo tra Meta e SIAE per il rinnovo della licenza sul diritto d’autore ha causato malcontento tra gli utenti di Instagram e Facebook. Il mancato accordo ha infatti fatto si che gli utenti delle due piattaforme di casa Meta non potessero più usufruire della musica nelle storie. Pare però che le cose siano cambiate.

PUBBLICITÀ

L’antitrust ha infatti imposto a Meta di riavviare le trattative con la SIAE e pare che le canzoni italiane possano già essere riutilizzate. In una nota si legge che l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato: “ha deliberato di adottare misure cautelari nei confronti di Meta Platforms Inc., Meta Platforms Ireland Limited, Meta Platforms Technologies UK Limited e Facebook Italy S.r.l. (di seguito, Meta) nell’ambito dell’istruttoria avviata il 4 aprile per presunto abuso di dipendenza economica nei confronti di Siae nella negoziazione avente ad oggetto la stipula della licenza d’uso, sulle proprie piattaforme, dei diritti musicali“.

L’Autorità ha infatti ritenuto “che sussistano i presupposti per adottare le misure cautelari. In particolare, l’Antitrust ha individuato la dipendenza economica di Siae da Meta sulla base della presunzione prevista, per le piattaforme digitali, dall’articolo 9 della legge n. 192 del 1998, sottolineando come in questo caso i criteri valutativi debbano essere differenti rispetto a quelli utilizzati di solito per gli altri settori economici tradizionali“.

L’accordo Meta-Siae

In tale contesto, il comportamento di Meta sembra avere natura abusiva e tale da determinare un danno grave e irreparabile alle dinamiche competitive nei mercati relativi alla gestione dei diritti d’autore, incidendo su tutti i soggetti che compongono la filiera (autori, soggetti che contribuiscono alla creazione dell’opera e tutelati dalla legge sul diritto d’autore, collecting societies che tutelano questi diritti, utenti finali)” continua la nota.

L’Autorità ha quindi disposto che: “riprenda immediatamente le trattative, mantenendo un comportamento ispirato ai canoni di buona fede e correttezza e provveda a fornire tutte le informazioni necessarie onde consentire a Siae di ripristinare l’equilibrio nel rapporto commerciale con Meta“. Previa autorizzazione della SIAE Meta dovrà rendere disponibili i contenuti musicali su Instagram e Facebook.

L’Autorità sottolinea inoltre che, nel caso in cui le due parti non dovessero raggiungere un accordo, verrà nominato una terza parte (completamente estranea dagli interessi di ambe le parti) per far si che l’accordo venga trovato. Per l’Autorità è infatti necessario che Instagram e Facebook ritornino a rendere disponibile l’utilizzo della musica nelle loro storie per garantire un utilizzo ottimale delle piattaforme.

PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Emma Marrone a Le Iene: “No fecondazione per donne single? Una str***ata enorme”

Emma Marrone senza filtri a Le Iene. La vincitrice di Amici e Sanremo 2012, si racconta come sempre senza filtri e...

Nella stessa categoria